Logo Seat Motorsport Italia
T.C.R. ITALY
Gara 1 e podio per Tavano e la CUPRA Leon TCR 13/05/2018 - Paul Ricard Ancora un podio per Salvatore Tavano e la CUPRA Leon TCR. Sempre a ridosso dei 2 alfieri della Hyundai, Baldan e Scalvini, ...continua
Il diluvio congela Gara 2......classifica come la griglia di partenza 13/05/2018 - Paul Ricard Sotto un diluvio che non permetteva di vedere ad un metro dal cofano è partita e si è conclusa in regime di ...continua
il secondo round del TCR Italy in terra francese 12/05/2018 - Paul Ricard Dopo Imola è il Circuito francese del Paul Ricard ad essere teatro del secondo appuntamento del TCR Italy. Dopo ...continua
Il rookie Matteo Greco porta la CUPRA al quarto posto in Gara 2 30/04/2018 - Imola  Sul leggendario ed impegnativo circuito di Imola, il ventunenne Matteo Greco ha dato il cambio all’esperto Salvatore ...continua
La CUPRA agguanta uno splendido secondo posto in gara 1 29/04/2018 - Imola Arrivo in volata nel primo round del TCR di Imola. Un mai domo Salvatore Tavano ha portato sul secondo gradino del podio ...continua
‹ Archivio news
Il rookie Matteo Greco porta la CUPRA al quarto posto in Gara 2
30/04/2018
 Sul leggendario ed impegnativo circuito di Imola, il ventunenne Matteo Greco ha dato il cambio all’esperto Salvatore Tavano per gara2 del TCR Italy al volante della CUPRA, mentre Massimiliano Gagliano ha affrontato la seconda gara della giornata per il Trofeo TCR DSG.
 
L’acquazzone che si è abbattuto sulla pista poco prima del via ha determinato la partenza in regime di safety car. Al via, il più lesto è stato l’austriaco Schmarl, andato al comando davanti a Lorenzo Nicoli e Giovanni Altoè, bravi a sfruttare la posizione in griglia di partenza, che inverte le posizioni dei primi otto classificati in gara1. Il vincitore di gara1, Luigi Ferrara, partito ottavo, ha risalito gradualmente posizioni, fino a portarsi al comando a quattro giri dalla fine, incalzato da Larini e Bettera. Alle loro spalle Matteo Greco, compagno di squadra di Salvatore Tavano: il piemontese ha dovuto vedersela con il campione in carica della categoria, Nicola Baldan, che gli era arrivato al ridosso. La gara si è interrotta con bandiera rossa all’ultimo giro per l’incidente sul rettilineo fra Volpato e Kralev, e la classifica cristallizzata al passaggio precedente ha visto Greco al quarto posto davanti a Baldan. Davanti a Greco si sono piazzati il vincitore Luigi Ferrara, Enrico Bettera e Andrea Larini.
 
Nel Trofeo DSG dopo il terzo posto conquistato in gara1, Massimiliano Gagliano è stato costretto al ritiro.