Logo Seat Motorsport Italia
T.C.R. ITALY
Cupra, Tavano e SEAT Motorsport Italia Campioni Italiani 08/10/2018 - Monza La vettura CUPRA TCR, il pilota Salvatore Tavano ed il Team SEAT Motorsport Italia sono i nuovi Campioni Italiani del TCR ...continua
Matteo Greco: il futuro adesso Massimiliano Gagliano: primato tra gli Amatori 08/10/2018 - Monza Se Salvatore Tavano, per il suo curriculum, era una certezza sin dall'inizio dell'anno, erano altri due i Piloti ...continua
Tavano vince gara 2.....+33 dal sogno! 16/09/2018 - Vallelunga Chi bene parte....è a metà dell'opera!! Il detto non è così alla lettera ma la licenza poetica ...continua
Gara 2 TCR Italy..........4 Cupra ai primi 5 posti!!!! 29/07/2018 - Imola Sono ben 4 le CUPRA nei primi 5 posti di gara 2 ad Imola. Un autentico dominio con la sola Subaru della TopRun con Rangoni ...continua
La Cupra con Tavano sempre più leader del Campionato dopo gara 1 28/07/2018 - Imola Giornata no per l'Alfa Romeo e la Hyundai questo Sabato sul circuito di Imola. In qualifica le 2 i30 di punta pensavano ...continua
‹ Archivio news
Gara 2: vince una CUPRA con Andrea Larini ma............
17/06/2018
Con una gara tutta al comando Andrea Larini pensava di aver bissato la vittoria del Paul Ricard. Ma una penalità di 25" dovuta ad un errore durante la procedura di Safety Car che ha caratterizzato la seconda partenza di gara 2 lo ha relegato in quindicesima posizione.
Dopo un primo giro che ha visto una decina di vetture eliminarsi in una serie multipla di incidenti e conseguente bandiera rossa la gara è ripartita in regime di Safety Car.
A causa della condotta di Larini in questo frangente la Direzione Gara gli comminava una penalità e la vittoria è quindi andata all'austriaco Jurgen Schmarl su HONDA seguito da Luigi Ferrara su ALFA ROMEO e da Massimiliano Mugelli, sempre su Honda.
Sfortunata la gara di Matteo Greco giunto nelle retrovie a causa di un drive trought comminato per un contatto con Scalvini quando era sesto.
Un ritiro anche per Massimiliano Gagliano su CUPRA. Dopo una splendida partenza che lo portava in poche curve a recuperare 6 posizioni tra le DSG, si trovava la pista sbarrata da un incidente e l'impatto con una vettura ferma in pista era inevitabile. Ora tutti al Mugello......ne vedremo delle belle!!!