Logo Seat Motorsport Italia
T.C.R. ITALY
Tavano balza in testa al TCR Italy 18/07/2018 - Mugello Con la vittoria in gara 1 ed il 3° posto in gara 2 è Salvatore Tavano con la sua CUPRA il nuovo Leader del TCR ...continua
CUPRA e TAVANO ci sono........e da sfondo il Sol Levante!!!! 15/07/2018 - Mugello E' una grande giornata per SEAT Motorsport Italia. Gara 1 del weekend di gara del Mugello ha visto il Team varesino ...continua
Tavano e la Pole .... appuntamento rimandato, ma tra le DSG è dominio CUPRA. 14/07/2018 - Imola Il tempo di 1'52"272 è quello della Pole Position, ma Salvatore Tavano, con la sua CUPRA, partirà ...continua
Il tridente CUPRA impazza nelle Prove Libere al Mugello 14/07/2018 - Mugello Sono 3 le vetture di SEAT Motorsport Italia in questo weekend del Mugello nel TCR Italy. Salvatore Tavano e Matteo Greco ...continua
Salvatore Tavano e la CUPRA secondi in gara 1 del TCR Italy 17/06/2018 - Imola Stanco ma soddisfatto. Il siciliano Salvatore Tavano ha conquistato il secondo gradino del podio di GARA 1 del TCR Italy ...continua
Gara 2: vince una CUPRA con Andrea Larini ma............ 17/06/2018 - Misano Con una gara tutta al comando Andrea Larini pensava di aver bissato la vittoria del Paul Ricard. Ma una penalità ...continua
‹ Archivio news
Gara 2: vince una CUPRA con Andrea Larini ma............
17/06/2018
Con una gara tutta al comando Andrea Larini pensava di aver bissato la vittoria del Paul Ricard. Ma una penalità di 25" dovuta ad un errore durante la procedura di Safety Car che ha caratterizzato la seconda partenza di gara 2 lo ha relegato in quindicesima posizione.
Dopo un primo giro che ha visto una decina di vetture eliminarsi in una serie multipla di incidenti e conseguente bandiera rossa la gara è ripartita in regime di Safety Car.
A causa della condotta di Larini in questo frangente la Direzione Gara gli comminava una penalità e la vittoria è quindi andata all'austriaco Jurgen Schmarl su HONDA seguito da Luigi Ferrara su ALFA ROMEO e da Massimiliano Mugelli, sempre su Honda.
Sfortunata la gara di Matteo Greco giunto nelle retrovie a causa di un drive trought comminato per un contatto con Scalvini quando era sesto.
Un ritiro anche per Massimiliano Gagliano su CUPRA. Dopo una splendida partenza che lo portava in poche curve a recuperare 6 posizioni tra le DSG, si trovava la pista sbarrata da un incidente e l'impatto con una vettura ferma in pista era inevitabile. Ora tutti al Mugello......ne vedremo delle belle!!!